Now loading.
Please wait.

Menu

+39 035 4231111

info@sfservizi.it

Fondo garanzia per le PMI

HomeNews SFFondo garanzia per le PMI
HomeNews SFFondo garanzia per le PMI
Fondo garanzia per le PMI

Fondo garanzia per le PMI

posted in News SF by Ufficio Stampa

La riforma del Fondo di Garanzia per le PMI prenderà corpo dal prossimo 1 gennaio 2018; è iniziata una fase pilota dal 14 giugno riguardante le sole operazioni Sabatini-ter. 

Per le richieste di ammissione alla garanzia si applica il nuovo modello di valutazione basato sulla probabilità di inadempimento delle imprese.

Per le operazioni relative alla Sabatini-ter, le imprese hanno una corsia preferenziale: priorità di istruttoria ed ammissione in una settimana dalla delibera del consiglio di gestione.

La garanzia pubblica è differenziata in funzione del profilo di rischio dell’impresa, determinato con un nuovo sistema di rating, in modo da ampliare la platea delle imprese potenzialmente beneficiarie e supportare quelle che ne hanno più necessità.

Il modello di valutazione per l’accesso delle operazioni “nuova Sabatini” alla garanzia del fondo PMI ha una struttura modulare composta dalle seguenti aree:

-  Modulo economico-finanziario: fornisce una misura predittiva del profilo di rischio patrimoniale, economico e finanziario

-  Modulo andamentale: garantisce una misura predittiva del profilo di rischio approfondendo la dinamica dei rapporti con le istituzioni finanziarie a livello di sistema

A questi vi si aggiunge un ulteriore modulo che valuta la presenza di atti ed eventi pregiudizievoli (ipoteca giudiziale o pignoramento, ipoteca legale e domanda giudiziale) a carico del soggetto beneficiario finale e dei soci.

Il modello non prevede l’esistenza di rapporto tra fatturato e importo di finanziamento concedibile all’impresa: ogni impresa può ottenere una garanzia dell’importo massimo di euro 2,5 milioni.

L'accesso alla garanzia non è previsto per le nuove imprese, le start up innovative, gli incubatori certificati, e per le operazioni di importo inferiore a € 25.000 per singolo beneficiario.  

 

È stata inoltre introdotta una nuova modalità operativa, definita a rischio tripartito: per i finanziamenti fino a 120 mila euro, è prevista una ripartizione del rischio tra tutti i soggetti (Fondo PMI, confidi e banca), forme semplificate di accesso e l’esclusione dal sistema di rating.

fondo di garanzia pmi sabatini modello di valutazione


21 06, 17
Richiedi informazioni
Compila i seguenti campi e riceverai adeguato supporto


Richiedi informazioni