Now loading.
Please wait.

Menu

+39 035 4231111

info@sfservizi.it

Incentivi per l'implementazione di Sistemi di Gestione dell'Energia

HomeNews SFIncentivi per l'implementazione di Sistemi di Gestione dell'Energia
HomeNews SFIncentivi per l'implementazione di Sistemi di Gestione dell'Energia
Incentivi per l'implementazione di Sistemi di Gestione dell'Energia

Incentivi per l'implementazione di Sistemi di Gestione dell'Energia

posted in News SF by Ufficio Stampa

Con il decreto interministeriale del 12 maggio 2015 il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) ha avviato il programma destinato a stimolare le PMI a rendere più efficiente il proprio consumo di energia.

Il provvedimento prevede il cofinanziamento di programmi presentati dalle Regioni finalizzati a sostenere la realizzazione di audit energetici e l'implementazione di sistemi di gestione dell'energia (SGE) conformi alla ISO 50001 nelle piccole e medie imprese.

I fondi messi a disposizione dal MiSE ammontano a 15 M€ all'anno.

Per le PMI sarà disponibile un totale di 30 milioni di euro, a copertura del 50% dei costi che sosterranno per la realizzazione delle diagnosi energetiche o l'implementazione di SGE.

L’iniziativa verrà replicata ogni anno, con lo stanziamento di risorse analoghe, sino al 2020.

A beneficiare delle agevolazioni concesse dalle Regioni, le PMI con le seguenti caratteristiche:

- Regolarmente costituite da almeno due anni ed iscritte nel Registro delle imprese (se si tratta di imprese di servizi, devono essere costituite sotto forma di società);

- Nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non in liquidazione volontaria e non sottoposte a procedure concorsuali;

- Che si trovano in regime di contabilità ordinaria;

- Che non rientrano tra le imprese che hanno ricevuto e, successivamente, non rimborsato o depositato in un conto bloccato, aiuti individuati quali illegali o incompatibili dalla Commissione europea;

- In regola con le disposizioni vigenti in materia di normativa edilizia ed urbanistica, del lavoro, della prevenzione degli infortuni e della salvaguardia dell'ambiente e in regola con gli obblighi contributivi;

- Che non siano state destinatarie, nei tre anni precedenti la domanda, di provvedimenti di revoca totale di agevolazioni concesse dal Ministero dello Sviluppo economico e dal Ministero dell’Ambiente, ad eccezione di quelli derivanti da rinunce.

Le diagnosi energetiche ammesse sono finanziate nella misura del 25% delle spese ammissibili fino a un massimo di 5mila euro, al netto di IVA, mentre le procedure di attuazione di un sistema di gestione conforme alla norma ISO 50001 sono finanziate, nella misura del 25% delle spese ammissibili, fino a un massimo di 10mila euro, sempre al netto di IVA.

Il 25% delle spese è invece finanziato dalla Regione Lombardia.

03 03, 16
Richiedi informazioni
Compila i seguenti campi e riceverai adeguato supporto


Richiedi informazioni